A innantis!” è il motto sardo che dà coraggio e suggerisce la direzione [avanti, ndr].

È una parola d’ordine indispensabile quanto necessaria, se possibile, in questi tempi così sbandati. Andare oltre l’ingombro del presente e riavviare il motore dell’immaginazione ricomponendo un pezzo per volta. A innantis è la riscossa di chi intende ostinato provare a resistere.

A partire dal 9 luglio e fino al 10 agosto, spettacoli dal vivo, cinema all’aperto, laboratori, collettive di fotografia e presentazioni di libri per tutte le età. Primo appuntamento venerdì 9 luglio ai Giardini pubblici Joyce Lussu con Giancarlo Biffi di Cada Die Teatro e lo spettacolo “Gufo Rosmarino cuore di nonna” a cui segue giovedì 15 “Gasparato in Retornable”, una produzione del Teatro del Sottosuolo con l’artista di strada argentino Gaspar Uriel Perissinotti.

Tra gli ospiti di quest’anno l’attore teatrale, regista, scrittore e drammaturgo Ascanio Celestini che lunedì 26 luglio a Montevecchio, nel bellissimo contesto minerario del Cantiere di Levante, metterà in scena lo spettacolo “Radio Clandestina”.

Venerdì 30 luglio è invece prevista in piazza Sa Mitza di Santa Maria la proiezione del film “Nilde Iotti, il tempo delle donne” (evento speciale alle Giornate degli Autori 2020 della 77^ Mostra del Cinema di Venezia, tra i candidati al Nastro d’Argento) alla presenza del regista Peter Marcias nonché autore del libro “La Reggidora”.

Liberamente tratto dal libro “Isla bonita – Amori, bugie e colpi di tacco” del giornalista cagliaritano Nicola Muscas è lo spettacolo musicale “Isla bonita, una historia de cumbia y amor” previsto venerdì 6 agosto con l’autore, Felice Montervino e Francesco Medda Arrogalla.

Chiude il Festival martedì 10 agosto il laboratorio di giocoleria e strategie educative per docenti “A lezione di felicità” dell’insegnante e performer Cristian De Logu.

Anche quest’anno il Festival estivo “A innantis!” mette al centro – come una scala lunga quel tanto che basta per raggiungere il cielo – la Cultura. Si risponde al tempo sospeso che gioca di rinvio con il tempo necessario per ri-trovarsi, ri-vendicando il “diritto all’allegria” di tutte e di tutti.

“(…) E bisognerà uscire in strada, a difendere l’allegria come una trincea”, scriveva Mario Benedetti.

[La rassegna, realizzata in collaborazione con la Proloco e l’associazione Incoro, è curata dall’Assessorato alla Cultura e Turismo del Comune di Guspini nel rispetto delle disposizioni anti-Covid. Eventi collaterali a cura del collettivo Caleidoscopio]

IL PROGRAMMA

9 luglio | h 19.30 | Giardini pubblici “Joyce Lussu”
“Gufo Rosmarino cuore di nonna”, di e con Giancarlo Biffi – Cada Die Teatro
(Dai 4 anni)

15 luglio | h 19.30 | Giardini pubblici “Joyce Lussu”
“GASPARATO in RETORNABLE”, di e con Gaspar Uriel Perissinotti (Argentina) – Teatro del Sottosuolo
(Da 0 a 99 anni)

26 luglio | h 21.30| Piazzale Anglosarda (Miniere di Montevecchio – Cantiere di Levante)
“Radio clandestina”, di e con ASCANIO CELESTINI
*max 200 posti, prenotazione nominativa obbligatoria alla e-mail: prolocoguspini@gmail.com

30 luglio | h 21.30 | Piazza Sa Mitza
Proiezione di “Nilde Iotti, il tempo delle donne”, un film di Peter Marcias
(Italia, 2020)
A seguire, incontro col regista e autore del libro “La Reggidora”
*max 200 posti, prenotazione nominativa obbligatoria alla e-mail: prolocoguspini@gmail.com

6 agosto | h 19.30 | Piazza Sa Mitza
“Isla bonita, una historia de cumbia y amor”, di e con Nicola Muscas, Felice Montervino, Francesco Medda Arrogalla
(Da 0 a 99 anni)

10 agosto | Case a Corte
A lezione di felicità
Laboratorio teorico-pratico a cura di Cristian De Logu, docente e performer
Abitudini ludiche e strategie educative per docenti folli e alunni felici.
Dal gioco alla giocoleria, dalle neuroscienze alla pedagogia.
(Durata: 8 ore)
*max 15 posti, prenotazione nominativa obbligatoria riservata a insegnanti ed educatori alla e-mail: prolocoguspini@gmail.com


Altri eventi

16-18 luglio h 18-21 | Casa Murgia
Mostra fotografica di Filippo Boi e Matteo Carta, a cura di Caleidoscopio

17 luglio h 18.30 | Casa Murgia
Presentazione del libro “Agemina” di Sandro Renato Garau, a cura di Caleidoscopio

29 luglio h 18.30 | Casa Murgia
Presentazione del libro “Tunaria, le voci delle anime” di Elena Zurru, a cura di Caleidoscopio