Festeggiando i 150 anni dalla sua nascita, ci si rende conto di quanto Grazia Deledda si sia resa immortale attraverso le sue opere che esprimono attualità, femminilità, forza e fragilità allo stesso tempo.

La delicatezza della sua penna ha raccontato anche il Natale, dalle figure tradizionali ad esso legate alla sua amata e ostile Nuoro.

Chiara Effe, cantautrice cagliaritana adottata a Torino, presenta un repertorio che parla della sua Isola, si veste di questi racconti e li trasforma in canzoni con uno spettacolo per tutte le età.

Sei storie di Natale cantate in un dialogo senza spazio e tempo tra il premio Nobel e la musicista che lega a sé, con un filo conduttore fatto di pietre e di mare, ancora altri illustri sardi viventi e non.

Appuntamento il 23 dicembre h 17.30 presso la Biblioteca Comunale “Sergio Atzeni”.

Ingresso con green pass.